Tarocchi: un viaggio nella dimensione archetipica

Tarocchi: un viaggio nella dimensione archetipica

Le lame dei Tarocchi sono un cammino, un viaggio nella dimensione archetipica, per questo andrebbero disposti come una spirale ascendente e non in fila.

 

Inconscio e simboli

Ciò va a rappresentare un percorso di crescita, dove abbiamo la possibilità di metterci in contatto con le nostre emozioni, con il nostro inconscio il quale si esprime attraverso i simboli, come nei sogni. Attraverso questa visione, possiamo renderci più consapevoli.

 

L’arcano della vita

La vita è fatta di cambiamenti e di ritorni, le situazioni che non abbiamo risolto, che sono in sospeso e ciclicamente ritornano. Il nostro compito è quello di svelare l’Arcano che lo riconduce a noi, perchè cambiando lo sguardo i nemici diventano alleati.

 

Archetipi e arcani

Secondo Jung gli archetipi sono vortici di energia, gli arcani maggiori sono una rappresentazione grafica di queste forze universali e possono diventare uno strumento per contattare le energie che agiscono su di noi.

 

Il ruolo dei tarocchi

Un modo di giocare con i tarocchi e quello di aprirsi ad un mistero ancora più insondabile del predire il futuro, cioè chi siamo ora? Quali sono le nostre ombre? E la nostra luce? Quali risorse abbiamo e a quali possiamo attingere per costruire il nostro domani e realizzare pienamente noi stessi?

 

I tarocchi da Cristal Estetica

Cristal Estetica ospita un evento dedicato alla conoscenza dei Tarocchi il prossimo 2 dicembre dalle 15 alle 22. Sarà presente la Counselour Transpersonale Elena Croce. E’ necessario comunicare la propria partecipazione telefonando al numero presente nella vetrina del centro (basta cliccare sul logo sottostante).

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la Vetrina