Inestetismi: fattori ambientali scatenanti e sistemi dell’organismo coinvolti

Inestetismi fattori ambientali scatenanti e sistemi dell’organismo coinvolti1

Inestetismi: fattori ambientali scatenanti e sistemi dell’organismo coinvolti

Ogni essere umano nasce con un proprio corredo o patrimonio genetico e con una predisposizione a patologie ed inestetismi che si manifesteranno anche a seconda delle relazioni che avrà, nell’arco della vita, con l’ambiente che lo circonda.

Incidenza dei fattori ambientali che causano inestetismi

Gli inestetismi, per i quali si ha una predisposizione, si evidenziano quando, e se, ambiente e alimentazione influenzano in modo importante l’organismo, tramite, appunto, alcuni fattori considerati predisponenti e scatenanti.

La presenza costante di certi elementi negativi dell’ambiente, ad esempio, favorirà la comparsa di alcuni inestetismi.

L’eccessiva alimentazione nei soggetti predisposti indurrà un aumento di peso, che una volta superati alcuni limiti e parametri di riferimenti sfocerà in obesità.

Fattori scatenanti l’inestetismo

L’inestetismo è quell’insieme di manifestazioni cutanee, ma non solo, e/o delle strutture connesse alla pelle, che si evidenziano in quei soggetti sottoposti continuamente o prevalentemente allo stesso fattore scatenante intrinseco e/o estrinseco.

Ne consegue che l’inestetismo potrà interessare tutto il corpo oppure solo una parte.

Pur considerandoli semplicemente inestetismi per la loro semplice manifestazione, essi coinvolgeranno diversi tessuti, organi o addirittura sistemi. I più comuni sono:

  • Rilassamento cutaneo.
  • Adiposità,
  • Cellulite,
  • Ritenzione idrica,
  • Gambe pesanti,
  • Ipotonia muscolare,
  • Smagliature,
  • Sovrappeso.

Inestetismi della parte superiore del corpo

Quando l’inestetismo interessa soprattutto la parte superiore del corpo, gli organi maggiormente colpiti sono: il Sistema digestivometabolismo digestivo, il sistema endocrino, diaframma e sistema respiratorio.

Una scorretta alimentazione, in un soggetto magari anche predisposto, può facilmente provocare situazioni di pesantezza e gonfiore allo stomaco, difficoltà a digerire bene, addome spesso maldisposto e con meteorismo, presenza di colite, stipsi oppure diarrea.

L’aumento della massa adiposa a livello addominale crea una sorta di compressione meccanica a livello del diaframma, riducendo la capacità di ventilazione dei polmoni e rendendo meno efficaci gli scambi gassosi. Ciò compromette la corretta ossigenazione del sangue.

Inestetismi fattori ambientali scatenanti e sistemi dell’organismo coinvolti1

Inestetismi della parte inferiore del corpo

Gli inestetismi della parte inferiore del corpo coinvolgono:

  • La circolazione venosa
  • Gli ormoni femminili.

Un insufficiente sistema venoso-linfatico può creare una condizione di stasi con ritenzione idrica e, oltre ai liquidi, vanno considerate anche le sostanze del metabolismo che rimangono accumulate nei tessuti periferici.

Il ristagno di tali sostanze nei tessuti rende scarsa l’azione drenante, purificante e di eliminazione.

Gli estrogeni hanno un feeling particolare per le cellule adipose, sin dal menarca, in chi è predisposta e/o presenta uno squilibrio a livello ormonale, iperestrogenismo, oppure ha un ciclo mestruale irregolare o altre terapie ormonali.

Questo feeling si traduce in accumulo di adipe, principalmente nella zona dei glutei, nelle cosce e nelle ginocchia.

Col tempo, il tessuto adiposo comincia ad alterarsi, dando inizio alla cellulite di tipo fibroso, dall’aspetto a buccia d’arancia.

L’importanza fondamentale della consulenza personalizzata

Non siamo tutti uguali; ogni corpo, ogni organismo, è assolutamente unico.

La consulenza corpo di Cristal Estetica mira all’individuazione del proprio biotipo per formulare un piano d’azione personalizzato: non può esistere, ad esempio, una dieta uguale per tutti.

Con i piani alimentari biotipizzati si ridurranno gli effetti dello stress che fanno ingrassare e invecchiare, ripristinando l’equilibrio ormonale e disintossicando le cellule.

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la Vetrina