Gravidanza: i benefici del Pilates per mamma e bambino

gravidanza i benefici del Pilates per mamma e bambino

Gravidanza: i benefici del Pilates per mamma e bambino

La gravidanza è un momento delicato nella vita di una donna, merita la giusta attenzione perché ansia, ormoni, corpo che cambia sono fattori che possono mettere in crisi o dare piccole preoccupazioni.

Supporto per mente e corpo: il Pilates

Il Metodo Pilates in gravidanza è in grado di dare il giusto supporto a corpo e mente.

E’ una delle discipline che meglio si addice alle future mamme per non perdere tono muscolare, essenziale al momento del parto.

Può contrastare l’ansia e rilassare attraverso esercizi respiratori, con lo scopo di ottenere un buon controllo anche nelle fasi preparatorie al parto, oltre che prevenire problemi muscolo-scheletrici.

Se la gravidanza segue la normale fisiologia e senza controindicazioni, il metodo Pilates può essere di grande aiuto.

Quando iniziare l’attività fisica in gravidanza

Una futura mamma non avrà subito il tempo per svolgere un allenamento intenso.

Eseguire prima un’attività fisica, costante e blanda, può servire a mantenere in salute il fisico recuperando velocemente nel periodo post gravidanza.

E’ vivamente consigliato svolgere esercizio fisico dopo il primo trimestre di gravidanza, prolungandolo fino al termine della gestazione.

L’attività fisica dovrà essere approvata ogni trimestre dal proprio ginecologo di riferimento, verificando l’assenza di controindicazioni.

Perché scegliere il Pilates

Scegliere l’attività fisica adatta è molto importante.

Sono sconsigliate quelle che aumentano il battito cardiaco, consigliate quelle che mantengono il corpo in movimento e insegnino a respirare correttamente.

Il metodo Pilates rinforza e aiuta a mantenere le articolazioni nella posizione corretta.

Con l’aumento del carico, per via dell’accrescimento del bambino, sulla colonna vertebrale e arti inferiori è necessario avere qualcuno, professionalmente preparato, che aiuti dall’esterno a controllare la postura.

Il professionista ha il compito di evidenziare le modificazioni strutturali e fisiologiche, dando l’adeguato supporto.

Le variazioni ormonali che avvengono naturalmente, come l’aumento di estrogeni e progesteroni, di relaxina-ossitocina ed endorfina, portano ad una maggior flessibilità con conseguente lassità legamentosa e bacino più elastico.

Un altro dei principali cambiamenti che avvengono in gravidanza è lo spostamento graduale del baricentro, soprattutto a gestazione avanzata nel terzo trimestre.

Per questo motivo molte donne camminano male, sono scoordinate e soffrono di mal di schiena.

Benefici del Pilates

I benefici del Pilates sono molteplici:

  • Migliora la consapevolezza del proprio corpo.
  • Aiuta a migliorare la postura e riduce le tensioni alle articolazioni.
  • Favorisce la corretta funzionalità degli apparati circolatorio,
  • Riduce il gonfiore a pedi, caviglie, ginocchia, gambe, mani.
  • Favorisce il rilassamento, grazie alle tecniche respiratorie fondamentali per tutta la gravidanza ma soprattutto in preparazione al periodo prodromico ed espulsivo del parto.
  • Riduce le tensioni a spalle e collo, spesso determinate dal maggior peso portato e ai legamenti lassi, oltre che all’aumento di volume del seno.

Il Pilates è molto efficace sia durante la gravidanza sia nel post parto.

Ciò che conta allenare durante la gravidanza è la flessibilità della schiena sia in zona lombare sia dorsale e cervicale.

Tonificare la muscolatura, ed in particolare il pavimento pelvico e le braccia, è fondamentale poiché sostenere il bambino, richiede una certa forza, sebbene sia molto piccolo.

Con il Pilates si riesce a soddisfare tutte queste esigenze tramite la respirazione e la concentrazione, che sono alla base del metodo.

Pilates, la consapevolezza del corpo e la gioia di sentirsi donne

Il Pilates aiuta a raggiungere anche un altro obiettivo da non sottovalutare: la consapevolezza del corpo, che sarà molto utile nel momento del parto.

Con l’accettazione delle modifiche che il corpo femminile subisce, sarà più semplice, nella fase post parto, ritrovare la forma fisica.

Si lavorerà sul ripristino della tonicità del pavimento pelvico e della muscolatura addominale con gradualità.

Il Pilates servirà molto a ritrovare la serenità e a recuperare piano piano la gioia di sentirsi di nuovo donne e non solo mamme.

Il consiglio del professionista

Ci tengo a sostenere l’importanza di consultare il proprio medico prima di affrontare qualsiasi tipo di attività perché in gravidanza è importante monitorare il benessere di mamma e bambino.

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la vetrina