Dolori osteoarticolari e rimedi naturali

Dolori osteoarticolari e rimedi naturali

Dolore alla schiena, torcicollo e reumatismi sono fastidi molto comuni. In Natura esistono diversi estratti vegetali e tecniche naturali che contrastano questi disturbi, svolgendo una naturale azione nel lenire il dolore e contrastare l’infiammazione.

Qui di seguito verranno fornite alcune indicazioni utili nella prevenzione di malattie osteo-articolari e sistemiche come l’artrite reumatoide.

Tali informazioni non sostituiscono una visita medica accurata e si sconsiglia soprattutto il fai da te.

 

Non sottovalutare le infiammazioni

Le infiammazioni non vanno mai trascurate poiché causano la degenerazione dei tessuti. E’ quindi importante agire sull’infiammazione, depurare l’organismo in profondità e assumere antiossidanti naturali che favoriscano il contrasto allo stato infiammatorio e la prevenzione della degenerazione cellulare.

 

Vitamina C, silicio e manganese

I rimedi naturali che possono essere d’aiuto per alleviare i dolori osteo-articolari sono:

la vitamina C, che gioca un ruolo importante nell’organismo per la formazione del collagene, principale proteina “collante” che tiene insieme il tessuto connettivo e le ossa;

il silicio, che è necessario per la formazione dei polisaccaridi strutturali della cartilagine, intervenendo nell’attività dell’enzima prolil-idrossilasi (enzima silicio-dipendente) che opera nella stabilizzazione delle fibre di collagene;

–  il manganese, che è necessario per la normale struttura delle ossa ed è stato dimostrato essere di aiuto, in associazione a glucosamina, condroitina solfato e vitamina C, nel trattamento di osteoartrosi lievi e moderate al ginocchio.

 

Artrite reumatoide

Un discorso a parte va fatto, invece, per l’artrite reumatoide.

L’artrite reumatoide è la più comune malattia autoimmune multi sistemica. La malattia viene in parte prevenuta se i livelli di vitamina D sono buoni.

Inoltre, esiste una connessione tra questa malattia, celiachia, eccessivo consumo di glutine e grani industriali, come del resto avviene anche per la tiroidite autoimmune.

La dieta avrà quindi un ruolo importante soprattutto nella prevenzione e nelle prime fasi della malattia. Tutti i rimedi naturali utili nella celiachia, Boswellia in particolare, saranno utili anche nell’artrite reumatoide iniziale.

Nella prevenzione della malattia è importante non stimolare in maniera eccessiva ed anomala il sistema immunitario con diete “fai da te” ed integrazioni di ormoni senza prescrizione medica; inoltre, ogni trauma non dovrà essere sottovalutato.

 

Curcuma, antinfiammatorio naturale

Un ruolo di grande interesse in questa patologia viene svolto dalla Curcuma, meravigliosa spezia che la Natura ci offre per contrastare a tutti i livelli i processi infiammatori e le loro conseguenze.

La Curcuma longa non solo inibisce le citochine infiammatorie (IL-1, IL-12, IFN γ e TNF α), ma stimola quelle di protezione e riparazione tissutale (IL-4).

 

Il ruolo della dieta

Nelle fasi avanzate dell’artrite reumatoide non è più sufficiente solo un’inibizione selettiva del sistema immunitario e assumono un ruolo molto importante i grassi Omega3, grazie alla loro notoria azione anti-infiammatoria. È importante ricordare a questo proposito che la dieta del paziente che soffre di una patologia infiammatoria tipo artrite reumatoide può avere una carenza assoluta, ma anche relativa (nei confronti degli Omega 6), di grassi a livello tissutale.

 

Massaggi e riflessologia plantare

Un ciclo di massaggi fisioterapici può essere utile per distendere le contratture e lenire i dolori muscolari.

Attenzione, però, perché non per tutte le infiammazioni i massaggi manuali sono consigliati ed è necessario quindi rivolgersi sempre al medico o fisioterapista prima di iniziare un ciclo di massaggi. 

Una tecnica utile è la riflessologia plantare. Essa prevede un massaggio su punti specifici del piede o della mano per ristabilire l’equilibrio psico-fisico dell’organismo. Sciogliendo le tensioni a livello del rachide, si ottiene una profonda distensione e rilassamento di muscoli, tendini e legamenti, di collo, spalle, schiena, lombi. Questo rilassamento favorisce l’abbassamento della soglia di dolore percepito, facilita l’azione e l’efficacia di opportuni trattamenti antinfiammatori, soprattutto quelli a base naturale.

 

Presso lo Studio il Faro è possibile avvalersi di più figure professionali per la prevenzione dei disturbi osteo-articolari.

 

Nicoletta Merli

Naturopata e Counselor

Ti è piaciuto l’articolo?

Visita la Vetrina